ELENCO :: NEWS
mercoledì, 27 maggio 2015
ACEM: INAMMISSIBILE CHE IL COMUNE DI CAMPOBASSO CONTINUI A MANDARE IN APPALTO GARE DI PICCOLI IMPORTI! Indifferenza totale alle sorti delle imprese locali
L’ACEM – che già dallo scorso mese di settembre è intervenuta più volte sulla questione -  manifesta stupore ed sdegno sull’atteggiamento del Comune di Campobasso che  si ostina nel mandare in appalto con procedure aperte lavori di importi bassi, quali l’ultimo pubblicato in questi giorni di appena 84mila euro, riguardante la realizzazione di tratti di rete fognaria in contrada Cacciapesci.
L’Associazione manifesta stupore in quanto non sono stati ascoltati i ripetuti appelli a dotarsi di un regolamento per l’affidamento dei lavori in economia ed a far ricorso alle procedure negoziate previste dalle normative vigenti, sdegno perché in questo modo si continua ad esporre  piccoli appalti al rischio di essere aggiudicati ad imprese di fuori, con le piccole aziende del posto senza lavoro.
Sbagliare è umano ma perseverare è diabolico -  dichiara il Presidente dell’ACEM Corrado Di Niro -  eppure il Comune di Campobasso dimostra di essere totalmente insensibile alle sorti dell’imprenditoria locale. In questo modo non si può chiedere il coinvolgimento in iniziative di sponsorizzazione, senza assumersi le giuste  responsabilità per aiutare l’economia locale travagliata dalla crisi, salvaguardandola nel rispetto delle leggi vigenti dalla morsa esasperata della concorrenza di fuori”.
 
Campobasso, 27  maggio 2015
Prot. n. 170                                                                                                                                                                                                      ACEM