ELENCO :: NEWS
giovedì, 25 settembre 2014
PREZZI ANAS MOLISE NON CONGRUI AGGIUDICATI CON RIBASSI TROPPO ALTI: L’ACEM CHIEDE DI NON APPALTARE
L’ACEM, a seguito delle circostanziate segnalazioni pervenute dalle imprese associate, con lettera a firma del Presidente Corrado Di Niro, si è rivolta al Compartimento ANAS del Molise e per conoscenza all’Assessore Regionale ai Lavori Pubblici Pierpaolo Nagni, esprimendo serio disappunto per i prezzi posti a base d’asta ritenuti non congrui e non aggiornati e per l’aggiudicazione di gare con un ribasso sugli stessi ben superiore al 30%.
La preoccupazione dell’Associazione è tanto più accentuata dalla constatazione che con prezzi troppo modici e con l’applicazione sugli stessi di ribassi così consistenti, si creano le premesse per la male esecuzione dei lavori e per possibili ed a volte inevitabili farraginosi contenziosi.
Secondo le stime fatte dall’Associazione, i cui calcoli sono stati dettagliatamente riportati nella missiva, i prezzi ANAS relativi ai conglomerati bituminosi, tenuto conto della peculiarità e della tipologia di tale lavorazione, non  possono essere eseguiti con un ribasso del 30% ed oltre, in quanto i costi sostenuti dall’esecutore risultano assai superiori al corrispettivo spettante dalla stazione appaltante.
L’ACEM nella nota inoltrata all’ANAS ed all’Assessore Nagni, ha denunciato che ciò è contrario all'indirizzo contenuto nella normativa sui lavori pubblici che prescrive l’aggiornamento annuale dei prezziari vigenti e che attribuisce alle stazioni appaltanti il potere di valutare in ogni caso la congruità di ogni offerta che in base ad elementi specifici appaia anormalmente bassa, perciò ha chiesto di non procedere all’aggiudicazione in presenza di simili evenienze, onde scongiurare le dannose conseguenze paventate.
 
Campobasso, 25 settembre 2014
Prot. n. 318                                                                                                                                                                   
     ACEM