ELENCO :: NEWS
giovedì, 05 marzo 2015
INCONTRO CON PRESIDENTE FRATTURA SULLA RICOSTRUZIONE
Si è svolto nella mattinata del 4 marzo, presso la sala riunioni dell’Associazione, il richiesto incontro col Presidente della Giunta Regionale del Molise sulle problematiche legate alla ricostruzione post sisma. L’Associazione, mediante il suo Presidente Corrado Di Niro, in merito ai lavori del terremoto,  ha riformulato la richiesta di prevedere un’istruttoria unica delle pratiche con pagamenti diretti alle imprese. Il Presidente della Giunta ha preso l’impegno di valutarne la fattibilità, annunciando che altri 3 milioni di euro saranno accreditati in questi giorni sul debito pregresso che si abbasserà così a 10 milioni di euro. Il Presidente Frattura ha altresì affermato che entro luglio (e forse anche prima) saranno spesi ulteriori 27 milioni di euro, la cui rendicontazione permetterà di ottenere altri fondi, il tutto nell’ambito di una capienza complessiva del patto di stabilità per l’anno  2015,  in materia di ricostruzione, di ben 60 milioni di euro. Il Governatore ha annunciato che nella Legge Finanziaria Regionale in fase di approvazione, è previsto che la Protezione Civile ritorni nell’ambito della Regione, dando comunicazione ai presenti  che nei prossimi giorni ci sarà un incontro con il Governo per chiedere una deroga al Patto di stabilità in modo tale da poter spendere qualcosa in più di 60 milioni di euro. Sui lavori pubblici extra sisma, Frattura ha reso noto che la capienza nel patto di stabilità è di 40 milioni di euro. Infine, sul problema della perenzione dei fondi in bilancio, il Presidente della Giunta ha puntualizzato che tutti i fondi ricadenti su FSC, FESR, FSE, Cooperazione e trasporti, benché in perenzione, verranno iscritti con il bilancio definitivo 2015 e saranno immediatamente utilizzabili dopo l’approvazione del bilancio stesso (conservando l’ordine di priorità acquisito), mentre per gli altri fondi i residui perenti saranno reiscritti con il primo assestamento di bilancio (luglio).