ELENCO :: NEWS
mercoledì, 01 ottobre 2014
L’ACEM CHIEDE UFFICIALMENTE AL COMUNE DI CAMPOBASSO DI ISTITUIRE UN ELENCO DI IMPRESE PER I LAVORI IN ECONOMIA E DI TUTELARE LE DITTE LOCALI
’ACEM (Associazione Costruttori Edili del Molise), facendosi interprete delle istanze manifestate dalle imprese edili associate che lamentano spesso la scarsa considerazione in cui le stesse sono tenute dalla politica locale  e dalle Stazioni Appaltanti che operano in Regione, ha inoltrato ieri una nota, a firma del Presidente Corrado Di Niro, al Sindaco del Comune di Campobasso Antonio Battista.
Nella nota viene richiesto, nell’assoluto rispetto della normativa di settore vigente, un uso più ricorrente delle procedure negoziate e dei cottimi fiduciari, nell’ambito dei limiti di importo e dei principi stabiliti dal codice dei contratti pubblici, tenuto soprattutto conto che anche una legge regionale del Molise, la n. 2/2012, all’articolo 58, suggerisce esplicitamente il ricorso a tali procedure.
Per questo, l’ACEM ha chiesto ufficialmente al Sindaco del Comune capoluogo la formale istituzione di un elenco di operatori economici ai sensi dell’ articolo 125 del codice degli appalti, dal quale poter attingere negli inviti inerenti i lavori da affidare, nel rispetto dei principi di rotazione, di trasparenza e concorrenza, nella convinzione che ciò tuteli maggiormente soprattutto l’Ente appaltante, in quanto la possibilità di selezionare le imprese da invitare costituisce garanzia del risultato e certezza dei tempi soprattutto per talune tipologie di commesse.
 
 
Campobasso,  1° ottobre 2014
Prot n.323                                                                                                                                                                              
  ACEM