BENE ABBASSAMENTO ALIQUOTA RENDICONTAZIONE  LAVORI  POST SISMA
 

L’ACEM, l’Associazione Costruttori Edili del Molise facente capo ad ANIEM CONFIMI, giudica positivamente l’annuncio da parte del Governo Regionale dell’abbassamento al 4% dell’aliquota dell’avanzamento del programma dei lavori di ricostruzione post sisma in Molise.  “E’ una cosa che ci gratifica perché l’abbiamo proposta con insistenza in varie occasioni e in vari documenti associativi  – dichiara il Presidente dell’ACEM Corrado Di Niro – e rappresenta un risultato importante per il quale va dato plauso alla Regione, in quanto di certo renderà più fluidi i flussi finanziari della ricostruzione e più celeri e senza interruzioni i pagamenti alle imprese che oggi ancora stanno soffrendo tantissimo ”.



 

MISURA SHOCK PER LA SICUREZZA DEGLI EDIFICI: L’ACEM SCRIVE A RENZI E CHIEDE DETRAZIONI AL 100% PER L’ADEGUAMENTO SISMICO

 

Con un una nota a firma del Presidente Corrado Di Niro, l’ACEM (Associazione Costruttori Edili del Molise), si è rivolta al Premier Matteo Renzi per rappresentare la necessità una azione incisiva da parte del Governo volta a favorire  la realizzazione di interventi preventivi di messa in sicurezza degli edifici, allo scopo di scongiurare il ripetersi di altre sciagure come quella dello scorso 24 agosto, mediante l’adozione di  misure concrete ed eccezionalmente straordinarie nel pacchetto dei prossimi provvedimenti che saranno varati, allo scopo di promuovere una strategia articolata e strutturale della sicurezza antisismica del patrimonio immobiliare e storico del Paese. (VEDI NELLE NEWS IL TESTO INTEGRALE DEL COMUNICATO STAMPA)




ALL’ACEM CONSIGLIO DIRETTIVO INFUOCATO SUI PAGAMENTI ALLE IMPRESE: IL PRESIDENTE SOSPENDE  I  LAVORI  
 

Ha fatto registrare momenti di tensione ed attimi di forte agitazione il Consiglio direttivo dell’ACEM riunitosi ieri pomeriggio (giovedì 15 settembre)  presso la sede di Via Cavour a Campobasso  per discutere, tra i vari argomenti all’ordine del giorno, anche quello dei pagamenti alle imprese. Su quest’ultimo, in considerazione della stasi diffusa riguardante sia la ricostruzione sia gli altri appalti, in un clima infuocato, si sono verificate accese discussioni che hanno reso impossibile proseguire i lavori. Il Presidente Corrado Di Niro è stato costretto a sospendere la seduta.
 




CASSA INTEGRAZIONE EDILIZIA PER MALTEMPO TROPPO BUROCRATIZZATA: L’ACEM SCRIVE AL MINISTRO DEL LAVORO ED AI PARLAMENTARI MOLISANI
 

Con una nota a firma del Presidente Corrado Di Niro, l’ACEM (Associazione Costruttori Edili del Molise), si è rivolta in data 12 settembre 2016 al Ministro del Lavoro Giuliano Poletti, ai Parlamentari Molisani Venittelli, Leva, Ruta e Di Giacomo ed all’Associazione Nazionale di appartenenza ANIEM.
Motivo dell’iniziativa la eccessiva burocratizzazione ed onerosità per le imprese delle pratiche e degli adempimenti inerenti la Cassa Integrazione Guadagni Ordinaria del  settore edile che si attiva per i giorni di maltempo, resi oltremodo farraginosi dalle ultime normative tra cui il D.M. n. 95442 del 16 aprile scorso, che hanno comportato un aggravio di costi per ottenere il rilascio dei bollettini meteorologici da produrre, che prima dello scorso aprile erano acquisiti direttamente dalle commissioni presenti in seno all’INPS.  (VEDI NELLE NEWS IL TESTO INTEGRALE DEL COMUNICATO STAMPA)



 

 SISMA DEL 24 AGOSTO 2016 ED INIZIATIVE ACEM ED ANIEM

In relazione al disastroso terremoto del 24 agosto scorso, si informa che l’ANIEM (Associazione Nazionale a cui l’ACEM aderisce) ha deciso di intervenire in maniera concreta mettendo a disposizione competenze e capacità del proprio sistema associativo, concentrando l’iniziativa sul Comune di Accumoli.
In particolare, dal punto di vista operativo, l’ANIEM ha segnalato alla Protezione Civile, alla Regione Lazio ed al Comune di Accumoli (epicentro dell’evento sismico) la disponibilità del sistema associativo ad intervenire fin dalla fase emergenziale, per cui sta mettendo a punto un primo elenco di aziende in grado di offrire la propria disponibilità alle istituzioni che saranno impegnate fin dai prossimi giorni alla verifica ed alla messa in sicurezza del patrimonio immobiliare.
Per quanto sopra, si chiede quindi di segnalare ai nostri uffici, la disponibilità  a fornire mezzi, persone e competenze, per aiutare il Comune di Accumoli a rialzare le proprie fondamenta, inviando debitamente compilato il modello allegato per l’indicazione dei dati  aziendali entro mercoledì 14 settembre p.v., in maniera tale da consentire la trasmissione di  una comunicazione ufficiale alla Protezione Civile Nazionale da parte dell’ANIEM stessa, entro il prossimo 15 Settembre.
Ritenendo fare cosa utile, sempre in allegato, si trasmette altresì un documento sullo stato dell’arte e sulle iniziative e proposte varie susseguenti all’evento sismico.
Intanto, nell’immediato, per tutti coloro che volessero dare un primo segnale di sostegno economico alla comunità locale, si evidenzia il codice Iban del Comune al quale è possibile destinare un contributo.
Iban: IT83 E030 6914 6011 0000 0046 108
Causale “CONTRIBUTO ANIEM PER ACCUMOLI SISMA AGOSTO 2016”.



 

MANIFESTAZIONI DI INTERESSE AREA DI CRISI COMPLESSA DAL 4 AGOSTO AL 30 SETTEMBRE 2016

E’ stato pubblicato l’Avviso pubblico con l’invito a manifestare l’interesse ad investire nell’Area di crisi complessa Venafro-Campochiaro-Bojano e aree dell’indotto. La manifestazione di interesse è possibile su tutti i settori e può essere effettuata dal 4 agosto fino alle ore 12 del 30 settembre 2016 (55 giorni di tempo),  tramite il sito di INVITALIA (www.invitalia.it). Si invitano le imprese ed i soggetti interessati ad effettuare numerosi le manifestazioni di interesse, perché è sulla base di queste ultime che saranno decise le risorse e le misure di agevolazione più appropriate da mettere in campo. Si tratta di una call: un invito a manifestare le proprie intenzioni, non vincolante né per chi manifesta l’interesse, né per  chi riceve la manifestazione di interesse (INVITALIA). In base alle risposte che perverranno, saranno decisi strumenti agevolativi  e risorse. L’area di crisi interessa 66 Comuni Molisani ed in essa non saranno attivati solo strumenti agevolativi in senso stretto, ma anche misure sul credito, strumenti di semplificazione amministrativa, di promozione e comunicazione, misure per le infrastrutture ecc. Dopo i risultati della call, sarà stipulato un accordo di programma per l’attivazione delle misure agevolanti, che probabilmente consisteranno in quelle della Legge 181/89. La manifestazione di interesse può essere effettuata da aziende di qualsiasi dimensione, già attive o da attivare, per incrementi produttivi o nuove attività e non comporta vincoli a partecipare alla seconda fase, né precedenze di sorta. Alla seconda fase, che si avvierà con la pubblicazione degli specifici Avvisi e che è prevista per gli inizi del 2017, potrà partecipare anche chi non abbia fatto la manifestazione di interesse di che trattasi. Per maggiori informazioni: rilanciomolise@invitalia.it.
 


  

  

CONVEGNO SU NUOVO CODICE APPALTI  ILLUSTRATE LE PRINCIPALI NOVITA’ 

Ha riscosso notevole interesse ed ha registrato ampia partecipazione sia da parte delle imprese che da parte dei tecnici il seminario dal titolo “Le principali novità del codice appalti”, organizzato dall’ACEM con il patrocinio   dell’UNITEL (Unione Nazionale Italiana Tecnici Enti Locali)  e che si è svolto questa mattina presso la sala convegni della Camera di Commercio del Molise  a Campobasso. Dopo i saluti istituzionali del presidente ACEM Corrado Di Niro, del Presidente UNITEL Bernardino Primiani e del Vice Presidente ANIEM Nazionale Angelo Santoro, sono intervenuti Francesca Magliocchetti dell’ufficio legislativo dell’ANIEM,  Giuliano Di Pardo avvocato specializzato in diritto amministrativo e Michele Coromano avvocato amministrativista, mentre le conclusioni sono state affidate all’Assessore Regionale ai Lavori Pubblici Pierpaolo Nagni. (VEDI NELLE NEWS IL TESTO INTEGRALE DEL COMUNICATO STAMPA)




 

SINTESI NUOVO  Codice-contratti-D.lgs.-50-2016.pdf - Indicazioni-operative-ANAC-fase-transitoria-appalti-1.pdf



  

 

 
 

 

 

Ultime News

CATEGORIA: NEWS

MISURA SHOCK PER LA SICUREZZA DEGLI EDIFICI: L’ACEM SCRIVE A RENZI E CHIEDE DETRAZIONI AL 100% PER L’ADEGUAMENTO SISMICO

Con un una nota a firma del Presidente Corrado Di Niro, l’ACEM (Associazione Costruttori Edili del Molise), si è rivolta al Premier Matteo Renzi per rappresentare la necessità una azione incisiva da parte del Governo volta a favorire  la realizzazione di interventi preventivi di messa in sicurezza degli edifici, allo scopo di scongiurare il ripetersi di altre sciagure come quella dello scorso 24 agosto, mediante l’adozione di  misure concrete...

Leggi tutto
CATEGORIA: NEWS

CASSA INTEGRAZIONE EDILIZIA PER MALTEMPO TROPPO BUROCRATIZZATA: L’ACEM SCRIVE AL MINISTRO DEL LAVORO ED AI PARLAMENTARI MOLISANI

Con una nota a firma del Presidente Corrado Di Niro, l’ACEM (Associazione Costruttori Edili del Molise), si è rivolta ieri mattina al Ministro del Lavoro Giuliano Poletti, ai Parlamentari Molisani Venittelli, Leva, Ruta e Di Giacomo ed all’Associazione Nazionale di appartenenza ANIEM. Motivo dell’iniziativa la eccessiva burocratizzazione ed onerosità per le imprese delle pratiche e degli adempimenti inerenti la Cassa Integrazione Guadagni...

Leggi tutto
CATEGORIA: NEWS

CONTROREPLICA AL PRESIDENTE DELLA PROVINCIA DI CAMPOBASSO ED ALL’ASSESSORE REGIONALE AI LAVORI PUBBLICI

In riferimento alle dichiarazioni del Presidente della Provincia di Campobasso Rosario De Matteis e dell’Assessore Regionale ai Lavori Pubblici Pierpaolo Nagni, l’ACEM ritiene opportuno alcune puntualizzazioni. Premesso che nessuno ha chiesto lo stravolgimento delle regole per favorire le imprese locali e tantomeno ha inteso mettere in dubbio la trasparenza e la capacità sia della provincia che dei Comuni di mandare i lavori in appalto  entro i termini...

Leggi tutto
CATEGORIA: NEWS

TROPPI APPALTI DI PICCOLI IMPORTI AGGIUDICATI AD IMPRESE DI FUORI. PER L’ACEM E’ VERGOGNOSO

L’ACEM (Associazione Costruttori Edili del Molise), denuncia come nelle ultime settimane troppi lavori sono stati aggiudicati ad imprese di fuori Regione anche con ribassi elevati, con grave danno per le imprese regionali e per l’economia del territorio molisano, addebitabile alla scarsa attenzione della politica e degli amministratori per le sorti delle aziende locali. Ciò è avvenuto soprattutto perché molte stazioni appaltanti (Provincia e Comuni)...

Leggi tutto
CATEGORIA: NEWS

CONVEGNO SU NUOVO CODICE APPALTI. ILLUSTRATE LE PRINCIPALI NOVITA’

Ha riscosso notevole interesse ed ha registrato ampia partecipazione sia da parte delle imprese che da parte dei tecnici il seminario dal titolo “Le principali novità del codice appalti”, organizzato dall’ACEM con il patrocinio   dell’UNITEL (Unione Nazionale Italiana Tecnici Enti Locali)  e che si è svolto questa mattina presso la sala convegni della Camera di Commercio del Molise  a Campobasso. Dopo i saluti istituzionali...

Leggi tutto
CATEGORIA: NEWS

L’ACEM INCONTRA I PARLAMENTARI MOLISANI PER I CORRETTIVI AL CODICE APPALTI

Venerdì 13 maggio, presso la sede sociale, l’ACEM ha incontrato la delegazione dei Parlamentari Molisani sulle criticità del nuovo codice degli appalti pubblici. Hanno preso parte all’incontro i Senatori Roberto Ruta ed Ulisse di Giacomo e la Deputata Laura Venittelli. L’ACEM che già in precedenza aveva manifestato contrarietà su alcuni criteri di aggiudicazione, ha espresso avversità al sistema di aggiudicazione dell’offerta...

Leggi tutto