ELENCO :: NEWS
mercoledì, 10 giugno 2015
POST SISMA: LE IMPRESE VOGLIONO SAPERE I TEMPI IN CUI SARANNO PAGATE
L’ACEM, in merito alla ricostruzione post terremoto,  pur avendo posto fiducia nelle rassicurazioni espresse dal Presidente della Giunta Regionale del Molise Frattura, nel corso dell’incontro monotematico tenutosi in Associazione il 4 marzo scorso, secondo cui sarebbero stati erogati ben 27 milioni di euro entro il mese di luglio, considerato il  prossimo compimento del tempo prospettato, chiede al Governatore di  sapere i tempi precisi in cui ciò accadrà.
L’Associazione  segnala che le imprese che ponendo fede alle sue parole hanno lavorato sui cantieri del terremoto sono oggi allo stremo e non possono più andare avanti perché ormai senza soldi per i carburanti, per gli operai, con le banche che chiamano per il rientro ed i fornitori che giustamente vogliono essere pagati.
 “Come Associazione crediamo a quanto assicurato dal Governatore –  spiega il Presidente dell’ACEM Corrado Di Niroora però le imprese  vogliono certezze sui tempi precisi, vista la drammaticità della situazione e i pagamenti assolutamente  non devono essere rinviati a dopo le ferie, sia perché verrebbe meno la fiducia nella credibilità delle esternazioni del Presidente, sia perché diventerebbe  serio il rischio di fallimento per le imprese che hanno lavorato”.
 
Campobasso, 10 giugno 2015
Prot. n. 188                                                                                                                                                                                   
 
                                                                                    ACEM